recenti

Donato Musone: MARCIANISE E LA BORGHESIA AGRARIA DOPO L’UNITA’ D’ITALIA 1909: come mai Marcianise possiede una terra ricca e contadino povero…e di chi è la colpa?

Donato Musone: MARCIANISE E LA BORGHESIA AGRARIA DOPO L’UNITA’ D’ITALIA 1909: come mai Marcianise possiede una terra ricca e contadino povero…e di chi è la colpa?

Risposte adeguate al quesito di chi è la colpa? Le ricostruiamo attraverso tasselli di notizie che delineano un panorama provvisorio dei poteri della borghesia agraria. Infatti, anche dopo l’Unità d’Italia, pur essendo mutato il clima politico, i Signorotti continuarono a usare metodi amministrativi contro il progresso delle comunità locali. A tal riguardo non a caso lo studioso Gaetano Andrisani nel…

Leggi

Donato Musone: MARCIANISE E LA BORGHESIA AGRARIA DOPO L’UNITA’ D’ITALIA 1909: come mai Marcianise possiede una terra ricca e contadino povero…e di chi è la colpa?

Risposte adeguate al quesito di chi è la colpa? Le ricostruiamo attraverso tasselli di notizie che delineano un panorama provvisorio dei poteri della borghesia agraria. Infatti, anche dopo l’Unità d’Italia, pur essendo mutato il clima politico, i Signorotti continuarono a usare metodi amministrativi contro il progresso delle comunità locali. A tal riguardo non a caso lo studioso Gaetano Andrisani nel…

Leggi

La donna nella storia di Marcianise

La donna nella storia di Marcianise


Attraverso finalizzate ricerche ho raccolto queste notizie sulla donna di Marcianise allo scopo di rinverdire la memoria delle tante nostre concittadine che, con la loro testimonianza, hanno contribuito al progresso della comunità marcianisana. È un atto dovuto verso tutte le Donne. In particolar modo intendo omaggiare tutte le mamme di Marcianise che hanno svolto un ruolo importante soprattutto nella coltivazione della canapa con il compito tra l’altro di “maciulliatrici”.



Per ricordarle già l’8 marzo 2012,  pubblicai la seguente ode:

A Te, donna di Marcianise!

Ricordi di un tempo passato, lavori agresti, la canapa, curva la schiena, mani lacerate, canti e nenie ad alleviar le sorti. Fatica e sudor.

La nostra Donna, Madre del domestico focolare – fiamma ardente, premurosa a sollevar le sorti per l’amata creatura.

La nostra Donna, Madre, volto stanco e fiero. Silente segnò la nostra Marcianise per sospirate mete.

Leggi

Il tempo della canapa – Un primato nazionale di canapicoltura

Il tempo della canapa – Un primato nazionale di canapicoltura

Presentazione del sindaco di Marcianise, Antonello Velardo, per Il tempo della canapa, il nuovo libro di Donato Musone.

È con vivo piacere che scrivo questa breve nota di introduzione all’ultimo lavoro di Donato Musone, appassionato ed infaticabile cultore di storia della nostra Marcianise. Stavolta egli si interessa di un aspetto, l’evoluzione della coltivazione della canapa, che è parte integrante della storia della città. Nessun altro prodotto, neanche il tabacco in tempi più recenti, è stato il simbolo di una comunità come lo è stata per Marcianise la canapa, peraltro in una fase storica e fondamentale, di trapasso tra vecchie e nuove forme organizzative in agricoltura.

La canapa poteva essere la grande occasione di sviluppo della città, anche perché qui furono avviate pur con difficoltà le prime forme di lavorazione industriale che mai però attecchirono in modo forte e convincente. Il rammarico per una grande occasione perduta è più evidente oggi, con gli occhi del dopo, mentre con non poche difficoltà si cerca di recuperare la coltivazione di un prodotto che ha una propria straordinaria potenzialità. La canapa, ovvero il mancato sviluppo della sua coltivazione, è la dimostrazione di ciò che poteva essere questa città e non lo è stato; per un pubblico amministratore, oggi, rappresenta una grande lezione per non ripetere errori antichi mentre si prova ad immaginare un nuovo ruolo e un nuovo posizionamento della città nel panorama provinciale e regionale.

Leggi