Caffe letterario Domenico Musone

recenti

Nella ricorrenza del primo centenario della morte del latinista primicerio Domenico Musone (1892-1992) il Can. Teol. Prof. Antonio Di Majo così lo ricorda

Adulescens tredecim annorum, summo amore ad catholicas scholas incensus, totum studiorum curriculum exegit in seminario metropolitano Capuae sito. Erat omnibus affabilis ingenii docilitate cum magna bonitate coniuncta, animus litterarum studio rebusque divinis praecipue intentus. 

Leggi

UN LUNGO VIAGGIO IN ITALIA DI DOMENICO MUSONE NEL 1876. SUI LUOGHI E MONUMENTI DESCRITTI DA DOMENICO MUSONE di Salvatore Costanzo.

Firenze 1876 parte di una lettera di Domenico Musone scritta al fratello Raffaele
Firenze 1876 parte di una lettera di Domenico Musone scritta al fratello Raffaele

Uomo di profonda cultura, Domenico Musone con i suoi scritti e la sua orato­ria ha segnato in modo indelebile il tessuto ecclesiale e laico di Terra di Lavo­ro nella seconda metà dell’800. Nell’analizzare la figura si ha l’immediata im­pressione di trovarsi di fronte a una personalità di singolare rilievo e origina­lità, ricca di valore passionale e di genialità intuitiva. Dalla sua limpida e cal­ma potenza ragionativa, deriva la chiarezza, l’armonia, la coscienza della sua missione civile e religiosa di letterato e umanista. Insieme alla genuinità e alla forza del sentimento che informano la sua parola, oltre che ad una profonda coscienza dei valori della storia, il Musone si mostra straordinariamente sensi­bile alla suggestione degli ambienti d’arte e delle memorie e di epoche passate.

Leggi

DOMENICO MUSONE di Innocenzo Parisella

 
 
 
Lettera di Federico Quercia inviata a Raffaele Musone, Carmina Latina del 1892.

Tra gli argomenti del programma, per le celebrazioni del Millenario, del­l’Archidiocesi di Capua (966‑1966), che si propongono di mettere in evidenza il contributo di essa alla vita religiosa e culturale del Meridione, io ritengo sia stata opportunamente inserita la commemorazione dell’insigne umanista dell’Ottocento, Domenico Musone, Canonico Primicerio del Capitolo Collegiale di questa Città. 1. Nonostante infatti la lotta, sempre più accanita ed ingiustificata contro la lingua latina, ed, in genere, contro le ingenue bellezze della letteratura classi­ca, siamo fermamente convinti che esse furono sempre e saranno in appresso il segreto massimo del vero, del buono, del bello nell’arte, finché almeno perdura questa civiltà, che, lo si voglia, o no, è tutta greca e latina. È con tale convin­zione che ho accettato volentieri l’invito gentilmente rivoltomi di commemora­re, in questa occasione, il Musone, soprattutto perché si tratta di un sacer­dote “latinista dotto quanto ignorato”, che, se non erro, merita di essere conosciuto ed ammirato dai cultori della lingua latina, regina del mondo  nei secoli.

Leggi

Il Dirigente Diamante Marotta e il Collegio dei Docenti del Liceo Scientifico e Classico “ F. Quercia” di Marcianise hanno intitolato il Certamen Senecanum al latinista Domenico Musone (Marcianise 1811-2011).

20.05.11 Marcianise – Il Dirigente Diamante Marotta e il Collegio dei Docenti del Liceo Scientifico e Classico “ F. Quercia” di Marcianise hanno intitolato il Certamen Senecanum al latinista Domenico Musone (Marcianise 1811-2011), di cui ricorre proprio quest’anno il 200° anniversario della nascita. Come ha tenuto a sottolineare il Dirigente Marotta, Domenico Musone si è distintonel campo della cultura ed è stato autore di numerose traduzioni di classici latini. Tra la sua vasta produzione merita menzione una pregevole versione “Latina Versio Epistolae” di Ugo Foscolo del 1880, subito nota in Italia ed all’estero, tanto da avere apprezzamenti dai più influenti critici italiani ed europei.

Leggi

I^ Edizione del Certamen Senecanum intitolato a “Domenico Musone.” La prova si svolgerà il giorno 21 maggio 2012.

Domenico Musone (Marcianise 1811-1892) Letterato – Latinista

I^Edizione del Certamen Senecanum intitolato a “Domenico Musone”  – Il Liceo “Federico Quercia” di Marcianise bandisce la I edizione del Certamen Senecanum intitolato a “Domenico Musone”  Il concorso regionale è finalizzato a promuovere attraverso lo studio della  lingua latina e la conoscenza di Seneca, profili culturali di eccellenza. La competizione vuole essere anche l’occasione per la definizione di percorsi sulle tematiche fondamentali dell’autore , che abbiano valore di per sé e che, in vista di una opportuna selezione, possano coinvolgere l’intero gruppo classe o gruppi di più classi. Regolamento- Modalità di iscrizione 

Leggi

FUGACI RIFLESSIONI SULLA FIGURA DI DOMENICO MUSONE

di Antonello Velardi.

Uomo di lettere, sensibile umanista, abilissimo latinista. Ma, soprattutto, punto di riferimento culturale in una realtà chiusa, dove la circolazione delle idee avveniva tra mille difficoltà.  Ecco Domenico Musone, così come appare attraverso un esame della sua at­tività, della sua produzione letteraria e, soprattutto, della sua fitta vita di rela­zione. 

Leggi