Musone Raffaele

Nacque il 7 Agosto 1839. Fu il superstite della eletta schiera, e come in un punto di arrivo compendiò in sè le virtù dei fratelli che, come in una ondata di ossigeno, vibrarono di gagliarde e rinnovate armonie, nel fascino della sua genialità.
Per 40 anni insegnò lettere in private e pubbliche scuole, molti dei quali al Ginnasio Liceo Giannone di Caserta, ove ebbe anche l’ambita carica di Preside, e vide passare dinanzi alla sua cattedra reverenti, varie generazioni di discepoli, cui additò le vie del pensiero e dischiuse i tesori del sapere.
Nel suo opuscolo S. Paolo l’apostolo delle genti, volgendo indietro lo sguardo, e mirando la sua nobilissima fatica, esce in queste felicissime e commoventi espressioni: percorro con lo sguardo i 40 anni di insegnamento, e veggo come allinearsi in lunghe e fitte schiere i drappelli di giovani; quanti vincoli di amorose corrispondenze!
Fu Teologo, Primicerio ed Arcidiacono della Cattedrale di Capua, ed a queste cariche conferì tutto l’orgoglio, l’austerità ed il fastigio che derivavano dalla grande venerazione di cui era circondato, per il suo alto ingegno e la profonda cultura.
Fu geniale poeta ed elegante scrittore; la mole non indifferente delle sue pubblicazioni, elencate qui di seguito, lo pone in primissima linea tra i letterati del suo tempo, nella nostra regione.
Non oso fare alcun commento, perchè impari alle mie forze, e perchè esorbiterei dallo scopo prefissomi; rilevo soltanto che, tra i suoi scritti, vi è il primo che, a mio modesto avviso, è di singolar valore, a preferenza tra gli altri, perchè in esso l’autore, mostrando una profonda padronanza di Dante e Manzoni, trova dei punti di contatto tra i personaggi di entrambi, facendo rilievi sottilissimi.
Morì in Marcianise il 9 Dicembre 1917.

Pubblicazioni di Raffaele Musone

1. Osservazioni estetiche sopra i Promessi Sposi.
2. Tre conferenze pedagogiche.
3. Le voci del mio cuore – Un volume, in versi.
4. Due Leggende del Cristianesimo – Poemetti.
5. Vita del gran Servo di Dio Fr. Marco Maffei di Marcianise.
6. Due discorsi commemorativi dei Morti.
7. Quattro discorsi per Nozze.
8. Tre Panegirici per il Crocifisso, S. Pietro e Paolo.
9. Discorso per il Centenario di A. S. Mazzocchi.
10. Panegirico sul Martire S. Valerio patrono di Alvito.
11. Relazioni sco1astiche riportate dalla Campania Sacra.
12. Discorso commemorativo del Teologo Alfonso Cutillo di Caserta.
13. Due Discorsi per novello Sacerdote.
14. Vari panegirici e le tre Ore d’Agonia sulla Gazzetta dei Predicatori.
15. Elogio funebre per il Dottore Filippo Romano di Capua.
16. Le Feste Costantiniane – Poemetto.
17. Carlotta Poemetto.
18. Bellica – Versi.
19. Motti e Sentenze.

Aggiungi un commento